Bali: viaggio spirituale nell’Isola degli Dei, tra meditazione e sciamanesimo

Il viaggio

Mangia Prega Ama

La prima volta che ho pensato di dedicarmi a questo progetto di #spiritualitàebenessere è stato anni fa, dopo avere visto il film MANGIA PREGA AMA, con Julia Roberts! La storia racconta di come un viaggio possa trasformarsi in un percorso verso una maggiore consapevolezza di se stessi, e con questo spirito ho immaginato questo itinerario per tutte noi!

A Bali la spiritualità è parte integrante della cultura e delle tradizioni locali, e accompagna i suoi abitanti in ogni fase della vita. Per i balinesi la cura del corpo è inscindibile da quella dell’anima e della mente. Ogni momento della giornata è segnato da preghiere e rituali strettamente connessi con la natura, oltre a pratiche, come lo yoga e la meditazione, destinate a purificare e a far ritrovare un totale equilibrio.
L’isola di Bali è l’unica di fede induista in tutta l’Indonesia e ospita oltre 20 mila templi di origini millenarie. Ogni villaggio ha almeno tre tipi diversi di tempio: il Pura Puseh (il tempio delle origini), il Pura Desa (il tempio del villaggio) e il Pura Dalem (il tempio dei defunti).

Voleremo a Ubud, il cuore spirituale e culturale di questa isola. Qui impareremo qualche segreto della cucina tradizionale balinese e parteciperemo a cerimonie di purificazione e a un incontro con un Baliano, un guaritore tradizionale.
Non mancheranno una sessione privata di yoga e la meditazione, presso l'hotel in cui alloggeremo. Visiteremo la Tirta Empul, il tempio dell'acqua Santa, e ci lasceremo condurre attraverso un antico rituale di bagno cerimoniale, progettato per purificare la mente e il corpo.

Tirta Empul bali

Intorno a Ubud faremo una escursione stupefacente: conosceremo il ​​famoso cimitero di Trunyan, dove i cadaveri non vengono sepolti o bruciati ma si depositano sulla terra e il villaggio Bayung Gede, dove gli abitanti mettevano la placenta del neonato in un guscio di cocco e la appendevano poi a un albero. Godremo infine dei massaggi tradizionali balinesi fatti con prodotti al 100% biologici.

Immaginate di ritrovarvi di fronte a una valle lussureggiante, composta da infiniti campi di riso a gradoni. Gli abitanti dei villaggi circostanti lavorano alacremente nelle sue piantagioni, e le sfumature di verde e giallo sono tante che provare a contarle diventa impossibile. Le risaie balinesi, in virtù dell'importanza che rivestono nella società di questo Paese, sono state dichiarate Patrimonio UNESCO. Le risaie sono realizzate e gestite secondo il principio induista del Tri Hita Karana, secondo il quale ogni opera umana deve rispettare il paesaggio circostante ed essere in armonia con gli dei, le persone e l’ambiente naturale.

Tegalalang Rice Terrace Bali+

Il nostro viaggio termina a Java, per vivere l’esperienza straordinaria della meditazione sul tetto del più grande tempio buddista del mondo: il Borobudur (IX secolo), in un'atmosfera magica, e in quest'isola visiteremo anche il villaggio di Prambanan e il suo tempio.

Per chi lo desidera, a questo straordinario viaggio nell’isola degli Dei si può aggiungere un soggiorno nel sud, per godere del mare cristallino di Bali e delle sue ampie spiagge sabbiose.

Io ho pensato a tutto… al principe azzurro di Julia Roberts dovete pensarci voi!!

Apri il programma dettagliato
giorno 1 | Arrivo a Denpasar – Ubud

Arrivo all’aeroporto internazionale Ngurah Rai a Denpasar e trasferimento presso il tuo hotel, l’Om Ham Retreat di Ubud.

giorno 2 | Ubud

Una giornata di guarigione sciamanica e pulizia spirituale nel tempio di Tirta Empul.

Tempio di Tirta Empul Bali

Il rituale Cokorda Rai combina pratiche di guarigione Yagna, Yatra e Mantra.

La pratica Yagna viene eseguita per rimuovere i fattori negativi nella vita e per aiutare a trovare pace e felicità.
La pratica dei Mantra, eseguita recitando questi suoni sacri, rimuove le vibrazioni più basse ed eleva forza ed energia. Il mantra condensa un nucleo di energia spirituale per stimolare vibrazioni elevate, inducendo il risveglio spirituale e il rinvigorimento.
La pratica Yantra è pensata per rimuovere le afflizioni che impediscono di raggiungere un determinato obiettivo. Che si tratti di ostacoli nella carriera, o delle cattive intenzioni di qualcuno nei tuoi confronti, il rituale protegge dalla negatività, cura l’aura e riequilibra i chakra.

L’intero rituale è conosciuto dalla gente del luogo come Melukat. Può essere praticato in qualsiasi luogo considerato sacro dai balinesi, ma il tempio di Tirta Empul è sicuramente lo spazio privilegiato per questa esperienza di purificazione. Completato il rituale, un vicino ristorante locale ti aspetta per un pranzo tradizionale.

Tirta Empul bali

Nel pomeriggio ti aspetta una lezione di yoga della durata di 1 ora e 30 minuti presso uno degli studi di yoga più famosi del centro di Ubud.

giorno 3 | Ubud – Bayad, ecotrek e relax

Dopo la colazione in hotel, munita di scarpe da trekking, partirai con il gruppo per un itinerario emozionante. La guida vi porterà lontano dalle principali tratte turistiche per raggiungere Bayad, un tipico villaggio di campagna incastonato tra le risaie. Incontrerete le guide della comunità, e dopo un briefing sulla sicurezza sarete pronti a partire. Il trekking durerà circa due ore e coprirà cinque chilometri attraverso la foresta tropicale. Passerete tra piccoli fiumi, torrenti e alberi da frutto, visiterete un meraviglioso giardino di spezie e un orto, vedrete una cascata naturale e un insolito meccanismo di bambù balinese.

Risaie a Bali

Sempre durante il trekking scoprirete Goa Maya, una impressionante grotta lunga 1,5 chilometri. Scenderete sottoterra e ammirerete un labirinto di gallerie e statue sacre indù. Questa grotta fu costruita nell’XI secolo come ritiro di meditazione. Tornati in superficie camminerete fino a destinazione, dove potrete rilassarvi e godere delle viste mozzafiato della valle di Petanu. Dopo il pranzo in un ristorante locale ti aspetta una spa a Ubud, situata in un tranquillo giardino tropicale, dove godere di un tradizionale massaggio balinese di 1 ora e 30 minuti realizzato da un terapista termale di livello mondiale. Una doccia rinfrescante e rientrerai in hotel. Il resto della giornata sarà libero.

giorno 4 | Ubud

Dopo la colazione in hotel assaporerai la cultura, le tradizioni e lo stile di vita locali di Bali in un tour coinvolgente, ispirato alla famosa storia di Mangia, Prega, Ama, di Elizabeth Gilbert. Ti trasferirai da Ubud a un piccolo villaggio alla periferia della città, in compagnia della tua guida, per iniziare un’esperienza balinese eccezionale.

Seguendo il tema del libro si comincerà con la preghiera e con l’incontro con uno sciamano (è necessaria la prenotazione).

Shamano Balinese Bali

Poi sarà il momento di mangiare, e per questo ti unirai a degli chef locali per un corso di cucina in un ristorante biologico. Scoprirai i prodotti freschi, le erbe e le spezie utilizzate nell’autentica cucina balinese, mentre osserverai la preparazione del pranzo del giorno. In attesa degli ultimi ritocchi farai una passeggiata per le strade del villaggio, ammirerai l’architettura locale e potrai farti un’idea della vita quotidiana nelle zona rurali di Bali. Quindi tornerai al ristorante in tempo per il pranzo, e per degustare una festa di sapori tradizionali balinesi.

Kayun House a Bali

L’ultima attività di questo tour a tema è l’amore. Consisterà in un gesto d’amore per te stessa, ovvero un massaggio balinese di un’ora, durante il quale esperti terapisti ti toglieranno la fatica e i dolori muscolari. Con l’anima piena di gioia tornerai in hotel, dove il resto di questo pomeriggio sarà libero, per rilassarti o decidere di vivere un’esperienza indipendente e personale a Ubud.
La cena è libera e il pernottamento sarà nell’hotel Om Ham Retreat.

Giorno 5 | Ubud – Tour del Patrimonio del Regno di Karangasem

Colazione in hotel. Poi ti dirigerai con il gruppo a Tirta Gangga, per visitare il palazzo dell’acqua del regno di Karang Asem, quindi all’antico palazzo Puri Agung Karang Asem o Karang Asem costruito nel XIX secolo, e come ultima tappa al palazzo dell’acqua di Ujung, costruito dal re di Karangasem, I Gusti Bagus Jelantik, che detiene Anak Agung Agung Ketut Karangasem Anglurah.

Il palazzo dell’acqua di Ujung è di proprietà privata di Karangasem Royal. Fu costruito nel 1909 su iniziativa di Anak Agung Anglurah. L’architetto fu l’olandese van Den Hentz, che lavorò al progetto insieme al cinese Loto Ang.
Questo palazzo è in realtà lo sviluppo di Dirah Pool, costruito nel 1901. La sua costruzione fu completata nel 1921, e nel 1937 Taman Ujung Karangasem inaugurò una stele di marmo incisa con caratteri latini e balinesi e in due lingue, malese e balinese. L’edificio fu quasi completamente distrutto dall’eruzione del Monte Agung nel 1963 prima, e dal terremoto del 1975 poi.

Tirta Gangga Bali

Giorno 6 | Ubud in libertà

Colazione in hotel e giornata libera. Potrai decidere se dedicare questo tempo a scoprire l’interessante storia e le iniziative dell’hotel dove alloggi, l’Om Ham Retreat, o partire per un’altra escursione. A te la scelta!

Se sceglierai di restare in hotel…
Il luogo dove oggi sorge l’Om Ham Retrait era in principio destinato all’Ashram Munivara, che fu poi costruito in un luogo vicino ma di cui l’hotel segue la visione e la missione: quella di aiutare le persone a trovare il loro vero sé attraverso la sacra conoscenza, la puja, lo yoga, la meditazione, il canto sacro, ecc.
Om Ham organizza ritiri durante i quali svolgere sessioni di yoga, meditazione e guarigione, e che sono anche un’opportunità per incontrare e consultare Guru Ketut Arsana. Oltre a ciò, Om Ham offre ai suoi ospiti un’alimentazione sana e biologica, i cui ingredienti sono coltivati nell’orto biologico dell’hotel.

Se sceglierai di fare un’escursione…
Al mattino presto partirai per Kintamani, per poi proseguire con un tradizionale giro in barca fino al villaggio di Terunyan, sul vicino lago Batur. Nel villaggio di Terunyan visiterai un famoso cimitero, dove i cadaveri non vengono bruciati o posti nelle tombe, ma si depositano sulla terra. Sebbene i corpi siano esposti all’aria aperta, l’odore della decomposizione non si percepisce. Un grande albero al centro del cimitero emana un gradevole profumo che si mescola e finisce per coprire l’odore dei cadaveri. L’albero è stato chiamato TaruMenyan, definizione che è anche all’origine del nome di questo villaggio: “Taru” significa albero e “Menyan” significa profumo.

Visiterai in seguito Bayung Gede, un antico villaggio balinese con cultura e tradizioni ancestrali ben conservate e l’atmosfera calma e pacifica della campagna. Qui potrai vedere le particolari tombe di placenta: gli abitanti del villaggio mettevano la placenta del neonato (nel linguaggio locale: ari ari) in un guscio di cocco, e la appendevano poi a un albero.

Bayung Gede Bali

Il pranzo è previsto in un ristorante locale nella zona di Kintamani.
Il ritorno in hotel sarà interrotto da una breve sosta al Coffee Luwak garden, dove avrai l’opportunità di assaggiare il caffè più costoso del mondo.

Cofee Luwak Garden

Giorno 7 | Ubud – Yogyakarta – Prambanan – Borobudur

Volo per Yogyakarta. All’arrivo all’aeroporto internazionale di Yogyakarta incontrerai la tua guida e il tuo autista, e con i quali ti trasferirai al tempio di Prambanan.
Il Tempio di Prambanan, riconosciuto patrimonio dell’UNESCO, è costituito da una serie di antichi templi indù iconici costruiti nel IX secolo. Questa collezione di templi appuntiti e frastagliati presenta tre principali santuari interni dedicati alla trinità indù: Brahma, Vishnu e Shiva. Ascolterai la storia e il simbolismo dei templi dalla tua guida, mentre cammini attraverso questo incredibile complesso, sentendo le vibrazioni di forza che trasmette il complesso monumentale. Successivamente, trasferimento a Borobudur. Check-in e pernottamento all’Atria Magelang ****.

Lorojongrang Java

Giorno 8 | alba a Borobudur e meditazione – Candirejo

Oggi visiterai il complesso di monumenti buddisti più spettacolare e più grande del mondo, Borobudur, costruito intorno all’800 d.C. Incombente su un mosaico di risaie verde bottiglia e cime di palme ondeggianti, questa colossale reliquia buddista è una delle meraviglie del continente. Dopo il declino del buddismo e lo spostamento del potere a Giava orientale il monumento fu abbandonato, subito dopo il suo completamento. Per secoli rimase abbandonato, e venne dimenticato e sepolto sotto strati di cenere vulcanica. Da qui potrai godere di una vista meravigliosa sulle montagne di Menoreh. Visiterai il tempio fino al suo cortile e imparerai dalla tua guida la storia del buddismo in Indonesia.

Tempio di Borobudur Java

Successivamente ti recherai in un monastero, ancora più antico del tempio di Borobudur. Qui vedrai il tempio a forma piramidale di Mendut con le sue statue di pietra scolpite e il Tempio Pawon, situato proprio su un asse tra Borobudur e Mendut. Per la sua semplicità, e per il contrasto con lo stile utilizzato a Giava orientale, è stato definito un “gioiello” dell’architettura dell’epoca di Giava.

Tempio di Mendut Java

Nel pomeriggio ti godrai un’esplorazione approfondita di Candirejo, un tipico villaggio rurale. Viaggerai da Dokar con un carro locale, attraversando stradine fiancheggiate da case tradizionali. Passerai davanti a scene di vita quotidiana, come la preparazione di cracker di manioca o l’essiccazione di peperoncini. Potrai fermarti spesso per scattare foto o chiacchierare con la gente del posto, per conoscere meglio le loro attività tipiche e le loro ricche tradizioni. Un saluto agli abitanti di Candirejo e il viaggio a Yogyakarta è terminato.

giorno 9 | Partenza per l’Italia o estensione del viaggio al Sud di Bali

Colazione in hotel.
Un autista ti accompagnerà all’aeroporto internazionale di Ngurah Rai per il volo di rientro.

L’alternativa è prolungare il soggiorno con 3 o più giorni di mare nel sud di Bali, in uno di questi hotel:

Klingking Beach Bali

Dettagli

Quando: date libere. Partenze in gruppo il 20 agosto e il 24 settembre 2022
Tipo di viaggio: di gruppo
Guida: in inglese
mappa Java e Bali
Muoviti sulla mappa o ampliala per vedere le tappe del viaggio:

Puoi programmare questo viaggio in tutta libertà, scegliendo le tue date e i tuoi compagni di viaggio!

Sono a tua disposizione per aiutarti a costruire il tuo itinerario su misura!

Compila il form di richiesta







    Quante persone siete?*

    Hai bisogno di una guida che parli italiano?
    no, parlo anche inglese




    Per approfondire... nel blog

    Se questi luoghi ti ispirano, e vuoi leggere i racconti e le impressioni di chi ci è stato, il Blog di mandala racconti di viaggio è il luogo giusto dove trovare informazioni, fotografie e suggestioni dei nostri viaggi di spiritualità e benessere.
    Ti consigliamo in particolare questi articoli:

    Mangia Prega Ama
    di Monica Morganti

    Mangia Prega Ama

    Torna su
    Open chat