India: In treno sulla via del Buddha fino alla residenza di S.S. il Dalai Lama per conoscere la cultura tibetana

Il viaggio raccontato

buddha train india viaggi spiritualita e benessere di monica morganti

Ho deciso di costruire per voi questo viaggio, dopo averlo fatto personalmente, perché è davvero un modo unico e straordinario di seguire le origini del buddhismo e di conoscere la cultura tibetana a Dharamsala. Qui ha sede la comunità tibetana e si trova la residenza del Dalai Lama. Avrete il privilegio di visitare luoghi ammantati di una profonda spiritualità.

sravasti india viaggi spiritualita e benessere di monica morganti

Le tappe del tour comprendono il luogo dove il Buddha è nato (Lumbini), quello dove ha raggiunto l’illuminazione (Bodhgaya), dove ha insegnato per la prima volta (Sarnath) e dove ha raggiunto il nirvana (Kushinagar). Secondo le stesse parole del Buddha nei Mahaparinirvana sutra, con un pellegrinaggio in questi luoghi i suoi seguaci potranno acquistare merito e sperare in una nobile reincarnazione.

bodhgaya india viaggi spiritualita e benessere di monica morganti

L'India conserva innumerevoli e stupefacenti ricordi dell'eredità buddhista. Durante il viaggio potrete vedere diversi Stupa (monumenti buddhisti la cui funzione principale è quella di conservare le reliquie del Buddha). Il termine deriva dal sanscrito chörten (che letteralmente significa "fondamento dell'offerta") e sono il simbolo della mente risvegliata, e del percorso per raggiungere questo stato. Visiterete inoltre le Chaityas (sale di preghiera nei templi indiani) e le Viharas (celle per i monaci nei monasteri buddhisti, nate inizialmente per essere un rifugio durante le abbondanti piogge), per un'esperienza veramente spirituale.
Chi lo desidera potrà prolungare il viaggio, come ho fatto io, con una suggestiva visita a Jaipur, nel Rajasthan. Questa è la terra dei maharaja, e qui soggiornerete in uno stupefacente Haveli: si tratta di una delle meravigliose residenze dei Raja, ricche di pareti dipinte, che testimoniavano la loro ricchezza.

> per approfondire: Le Haveli

kushinagar india viaggi spiritualita e benessere di monica morganti

Il IRCT treno  buddhista è un treno dedicato proprio ai passeggeri che desiderano vivere questa esperienza. Ha carrozze di prima e seconda classe con A/C e vagoni ristorante.  Le carrozze dispongono di servizi igienici con docce, acqua calda. Guardie di sicurezza private assicurano una sorveglianza costante. Sul treno sono disponibili WIFI e cassaforte in ogni scompartimento. I passeggeri possono scegliere tra un ricco assortimento di abbondanti pasti caldi (vegetariani e non) e snack, acqua potabile confezionata. Tè e caffè sono disponibili gratuitamente. È disponibile anche un servizio di massaggio ai piedi in ogni carrozza.
In alcune destinazioni si soggiorna in Hotel 4 o 5 stelle e i pasti sono sempre inclusi.

Apri il programma dettagliato

1° giorno, 8 ottobre 2021

Arriverete a Delhi e soggiornerete all’hotel Claridges, dove riceverete un tipico massaggio indiano di benvenuto per recuperare le energie dopo il lungo viaggio! È un albergo molto curato, accogliente, con una piacevolissima piscina all’aperto a temperatura controllata e prati verdi lussureggianti dove rilassarsi dopo il viaggio. Nel pomeriggio potrete visitare i punti di principale interesse: l’India Gate, monumento commemorativo ai caduti della seconda guerra Mondiale; il Rashtrapati Bhavan, sede del Presidente della Repubblica, circondato da sontuosi giardini nello stile mongolo; il Qutab Minar, un monumentale minareto, la cui funzione era di celebrare come Torre della Vittoria il trionfo militare sugli infedeli, il colorato mercato di Chandni Chowk dove odori e profumi si mescolano tra migliaia di persone che lo affollano quotidianamente.

2° giorno, 9 ottobre 2021

Dopo colazione salirete a bordo di questo treno speciale, e dalla stazione ferroviaria di Safdarjung a Delhi e vi dirigerete a Gaya. Sono 1.100 km che vi permetteranno di osservare scorrere questo mondo davvero “altro” da noi, attraversando l’Uttar Pradesh, per giungere in Bihar cullati  dal rollio del treno. Cenerete e dormirete in treno.

3° giorno, 10 ottobre 2021

Dopo colazione vi recherete in un ottimo hotel a Bodhgaya e, dopo pranzo, inizierete la visita di questo luogo straordinario: un villaggio nel cuore dell’antico regno Magadah, la terra santa del buddhismo, cosparso di templi e monasteri di tutte le tradizioni buddiste (bhutanesi, birmani, giapponesi, tailandesi, tibetani, ecc.). La storia del buddhismo narra che dopo sei anni di ricerca spirituale, Gautama interruppe la severa disciplina a cui s’era sottoposto e s’incamminò lungo le rive del fiume Nairanjana che incornicia Bodhgaya, Qui si sedette sotto l’albero della bodhi (un ficus religiosa o pipal) ottenendo l’illuminazione completa e realizzando la mente dell’onniscienza. Accanto all’albero venne eretto dall’imperatore Ashoka un tempio (il bodhigara – da cui il nome di Bodhgaya): il grande stupa, chiamato Mahabodhi, che si trova al centro di un magnifico parco disseminato di stupa e di stele con sculture del Buddha. Questo è il cuore del mondo buddhista, ininterrottamente meta di pellegrinaggio da 2500 anni. Qui ad ogni ora del giorno e della sera un gran numero di devoti si raccoglie per le proprie pratiche: chi fa le prostrazioni, chi medita, chi recita i mantra, chi studia, chi esegue dei rituali, chi offre il Mandala, chi prega. Voi cenerete e dormirete in hotel.

4° giorno, 11 ottobre 2021

Dopo la colazione in hotel vi dirigerete a Rajgir, antica capitale del regno Magadha dove venne trasmessa la Prajnaparamita (il Sutra della saggezza), che segna l’inizio della tradizione del sentiero buddhista Mahayana. Questo fu anche il luogo dove venne tenuto il primo concilio buddhista. Pranzerete in hotel e poi andrete a Nalanda, dove ha sede la grande università monastica. Gli scavi hanno rivelato l’esistenza di dieci monasteri, uno adiacente all’altro, e tre templi, oltre al maestoso stupa. Nalanda fu certamente il centro di conoscenza più grande di quei tempi, dove studiarono alcune delle figure principali della tradizione buddista, tra cui: Nagarjuna, Shantideva, Aryadeva, Asanga e Naropa. All’inizio del XIII secolo le biblioteche furono incendiate e le sale di lettura ed i monasteri saccheggiati dalle ripetute incursioni musulmane, che misero così fine alla gloriosa storia di Nalanda. Dopo la visita tornerete in treno in albergo, per cenare e dormire.

5° giorno, 12 ottobre 2021

Dopo aver fatto colazione in treno arriverete alla stazione Varanasi per la visita di Sarnath, luogo legato alla memoria della prima predicazione del Buddha e conosciuto come “primo giro della ruota del Dharma”. Questo è il centro di irradiazione della cultura buddhista nel mondo. Il museo archeologico, il primo ad essere stato istituito in India, possiede inestimabili tesori d’arte dell’epoca Maurya (II secolo a.C.) e il bellissimo Dhamekha Stupa nel Parco delle Gazzelle, di straordinaria suggestione. Tutt’attorno vi sono monasteri buddhisti di ogni tradizione.
Pranzerete in hotel e nel pomeriggio arriverete a Varanasi. Vi immergerete nell’atmosfera incredibilmente spirituale e piena di contrasti di questa antichissima città osservando da una barca che solca le acque del Gange i sacri Ghat, le gradinate che portano al fiume per assistere all’Aarti, la splendida cerimonia officiata dai bramini sul ghat principale. Asolterete i suoni delle salmodie vediche e vedrete i bracieri fiammeggianti ruotati ad arte dagli officianti, mentre sul fiume scivolano migliaia di lumi appoggiati su foglie, un’offerta alla dea Ganga. Cenerete e dormirete in treno mentre procederete verso Lumbini.

6° giorno, 13 ottobre 2021

Giunti alla stazione ferroviaria al confine col Nepal dovrete scendere dal treno e attraversare la frontiera a piedi… all’improvviso vi troverete immersi nell’atmosfera nepalese! Visiterete Lumbini, luogo di nascita di Gautama Buddha: nel Giardino Sacro nel 1996 è stata portata alla luce una pietra che segna il punto dove si ritiene che sia avvenuta. È una vasta area protetta che si percorre a piedi o con i risciò a pedali, dove sono stati costruiti i monasteri di tante diverse tradizioni, molti dei quali interessanti da visitare; si avrà così l’opportunità di vedere in un unico spazio i diversi stili dei templi buddisti dell’Asia. Dopo il pranzo in hotel visiterete il Tempio Maya Devi e il Pilastro Ashokan. Cenerete e dormirete in hotel.

7° giorno, 14 ottobre 2021

Colazione in hotel poi procederete verso Kushinagar, il luogo dove Buddha raggiunse il Nirvana. Si tratta di un tranquillo villaggio con un giardino pieno di pace che circonda il tempio, dove una statua che raffigura il Buddha sdraiato sul fianco destro segna il punto in cui lasciò il suo corpo. Nei pressi, i resti di un antico stupa indicano il luogo dove venne allestita la pira per la sua cremazione. Kushinagar ispira momenti di tranquilla contemplazione. Nel tempio spesso si svolgono piccole cerimonie eseguite dai pellegrini, giunti fin qui da tutto il mondo. Tornerete in treno dove cenerete.

8° giorno, 15 ottobre 2021

Giungerete a Shravasti, e dopo il pranzo in hotel visiterete questo luogo citato nel poema epico indiano della Mahabharata; le rovine di questa antica città sono venerate sia dai buddhisti che dai jainisti, perché qui predicò anche Mahavira, il loro maestro spirituale. Il Buddha vi risiedette per 25 stagioni delle piogge, in un giardino nei pressi della città che gli fu donato da un ricco discepolo. Qui si trovano i resti di diversi monasteri e uno Stupa costruito sul luogo in cui il Buddha compì dei miracoli. Tornerete in treno dove cenerete

9° giorno, 16 ottobre 2021

Dopo la colazione a bordo arriverete a Agra, dove visiterete una delle sette meraviglie del mondo!, il sontuoso e opulento Taj Mahal, l’edificio più famoso dell’India: in puro marmo di Makrana, al centro di un bellissimo giardino, fu costruito tra il 1632 e il 1648 per ordine del Gran Mogol Shah Jahan, in onore della moglie morta Mumtaz Mahal. Pranzo in treno e partenza verso Delhi, dove arriverete in serata e soggiornerete al Claridges, per completare un viaggio che non potrete dimenticare.

10° giorno, 17 ottobre 2021

Raggiungerete Dharamsala con un volo interno per immergervi nella cultura tibetana.
Dharamsala è uno dei luoghi più speciali e santi del buddismo, perché in questi ultimi cinquant’anni il suo tempio principale, situato nel monastero del Namgyal di fronte alla residenza di S.S. il Dalai Lama, è stato teatro del conferimento di innumerevoli insegnamenti, rituali speciali, trasmissioni delle parole di Buddha da parte di S.S. Dalai Lama.
Durante il soggiorno a Dharamsala soggiornerete al Hyatt Regency , dove ogni mattina farete l’esperienza di una sessione di yoga e meditazione e, se lo desiderate, potrete richiedere un massaggio rilassante tibetano. Nel pomeriggio visiterete il monastero di Nechung, considerato la sede dell’Oracolo di Stato e divinità protettrice di Sua Santità Dalai Lama e del Tibet. Questo luogo ha una grande importanza nella storia tibetana e nella religione buddista. Nechung ha agito come guida spirituale del governo tibetano sin dal XVIII secolo. Il supporto fisico si chiama Nechung Kuten. Quando il medium entra in uno stato di trance, la divinità protettrice prende possesso del suo corpo e dà consigli e predizioni al Dalai Lama e ai leader tibetani in esilio. Il monastero originale di Nechung a Lhasa aveva 115 monaci nel 1959, ma fu raso al suolo durante la Rivoluzione. Tuttavia sei monaci riuscirono a fuggire in India per continuare qui le complesse tradizioni della Nechung Institution.

> per approfondire: Ku Nye: il massaggio tibetano

11° giorno, 18 ottobre 2021

Dopo la colazione e lo yoga del mattino visitere il centro studi del Mentzikhang, dove si studiano la medicina e l’astrologia tibetane. Qui è anche possibile essere visitati da un medico tibetano e chiedere il proprio oroscopo: quest’ultimo richiede poi dei tempi piuttosto lunghi per essere preparato, e vi verrà poi spedito in Italia. Assisterete agli insegnamenti con un Lama e compirete la circumambulazione (Kora) della residenza del Dalai Lama e dalla visita del tempio a lui dedicato, Tsuglag Khang.

12° giorno, 19 ottobre 2021

Dopo colazione e lo yoga del mattino, assisterete a una cerimonia religiosa nel tempio e visiterete l’istituto del Norbulingka, situato a circa 20 km da MacLeodganj, istituito per preservare la cultura e l’artigianato tibetano. Qui si possono visitare i diversi atelier per la costruzione di statue in metallo, falegnameria, sartoria, pittura di tanka ed un piccolo grazioso museo dove sono ricostruite scene di vita nel Tibet storico con pupazzi di stoffa; il giardino è stato disegnato da un architetto giapponese. Concluderete questa straordinaria esperienza con la visita al convento di Drolma Ling, che raccoglie monache di diverse tradizioni.

13° giorno, 20 ottobre 2021

Partenza con volo per Delhi e poi ritorno in Italia. Chi lo desidera può approfittare per visitare Delhi, soggiornando all’hotel Claridges e tornare in Italia successivamente oppure proseguire per la visita a Jaipur, capitale dello stato del Rajasthan, la celebre “città rosa” dell’India, così chiamata per la colorazione delle case nella parte vecchia (fu dipinta così nel 1853 per onorare la visita del Principe del Galles).

14° giorno, 21 ottobre 2021

Partenza per Jaipur col treno veloce, dove arriverete dopo nel pomeriggio. Visiterere e il Palazzo Reale, il Jantan Mantar (l’osservatorio astronomico), Patrimonio Mondiale dell’Unesco, il Palazzo dei Venti, luogo simbolo della città, da dove le donne di corte dalla loro lussuosa clausura potevano porre uno sguardo sul mondo, e in serata una lezione di cucina indiana seguita dalla cena. Risiederete al Samode Haveli, un palazzo storico meraviglioso ora famosissimo hotel che da solo meriterebbe il viaggio in India! Un’oasi nella storica città fortificata, è una tradizionale villa indiana immersa in un giardino verdeggiante con appartamenti disposti intorno a una serie di cortili intimi. Costruito 175 anni fa come residenza dei sovrani di Samode, è ancora occupato dai loro discendenti, che hanno trasformato la loro casa in un hotel di lusso.

15° giorno, 22 ottobre 2021

Dopo la lezione di yoga la mattina raggiungerete il palazzo di Amer, un magnifico sito parte del Patrimonio Mondiale dell’Unesco: la costruzione di questa cittadella-palazzo fortificata venne iniziata nel 1592 e fu la capitale del regno fino a quando la corte si trasferì a Jaipur, che fu fondata nel 1727. Per entrare in questo celebre palazzo salirete con un elefante: un ingresso davvero suggestivo! Completata l’interessante visita vi recherete al forte di Jaigart, che sovrasta Amer: nell’ultimo cortile di questo gradissimo complesso si arriva in un bel giardino dove risiedeva il Maharaja quando veniva qui, dove lo sguardo spazia verso il cielo con un bellissimo panorama che include la visuale del Palazzo di Amer dall’alto. Nel pomeriggio visiterete il tempio giainista di Sanganer, che è a breve distanza. Bellissimo, con una facciata esterna  è rosa e le pareti riccamente scolpite nella pietra arenaria. Al piano terra colonne di marmo scolpito e al primo piano  bellissime statue di Teerthankaras. La sera assisterete ad un affascinante spettacolo tradizionale.

16° giorno, 23 ottobre 2021

Partenza da Jaipur per l’aeroporto di Delhi e rientro in Italia.

Dettagli

Quando: partenza 8 ottobre 2021
Tipo di viaggio: gruppo, max 12 persone
Guida: in italiano
mappa India viaggi spiritualita e benessere di Monica Morganti new

Vuoi programmare lo stesso viaggio in tutta libertà, scegliendo le tue date e i tuoi compagni di viaggio?

Quando:
partenze previste per il 2021: 23/10, 6/11, 20/11, 4/12, 18/12
partenze previste per il 2022: 1/1, 15/1, 29/1, 12/2, 26/2, 12/3, 26/3

Persone: min. 2 persone
Guida: in italiano (o inglese)

Se decidi di fare questo viaggio in individuale, sappi che è possibile personalizzare il percorso aggiungendo alcune tappe. Sono a tua disposizione per aiutarti a costruire il tuo itinerario su misura.

Compila il form di richiesta

    Quante persone siete?*

    Hai bisogno di una guida che parli italiano?
    no, parlo anche inglese

    Per approfondire... nel blog

    Se questi luoghi ti ispirano, e vuoi leggere i racconti e le impressioni di chi ci è stato, il Blog di mandala racconti di viaggio è il luogo giusto dove trovare informazioni, fotografie e suggestioni dei nostri viaggi di spiritualità e benessere.
    Ti consigliamo in particolare questi articoli:


    Seguendo i passi di Buddha
    di Monica Morganti


    Buddha Train – Bodhgaya
    di Monica Morganti


    Buddha Train – Lumbini
    di Monica Morganti

    Buddha train – Kushinagar
    di Monica Morganti

    Le Haveli
    di Monica Morganti

    Il Dalai Lama e Dharamsala
    di Monica Morganti

    Se ti è piaciuto questo viaggio...

    Spiritualià e cultura tibetana a Dharamsala, alla ricerca dell'equilibrio mente-corpo

    Un percorso non solo culturalmente interessante e ricco, ma anche attento al vostro benessere fisico e interiore, con sessioni di yoga e meditazione lungo il percorso:spiritualita a dharamsala viaggi spiritualita e benessere di monica morganti

    Torna su
    Open chat